Estate 2018: secondo MioDottore il 57% degli italiani alla ricerca di tecniche per superare la prova costume opta per interventi chirurgici

Estate 2018: secondo MioDottore il 57% degli italiani alla ricerca di tecniche per superare la prova costume opta per interventi chirurgici

Published

La piattaforma ha analizzato i propri dati per indagare la predisposizione e l’interesse degli utenti dello Stivale verso ”ritocchi” più o meno invasivi pur di sfoderare un aspetto migliore in spiaggia.

L’avvicinarsi delle tante agognate vacanze è sinonimo per molti italiani di ”prova costume”, il momento della verità in cui ognuno fa i conti con gli aspetti fisici che ama e quelli che a fatica accetta, nel tentativo continuo di migliorarli o addirittura modificarli. Ma quanti italiani sono disposti a ricorrere a vere operazioni pur di vedersi più belli e quali sono gli interventi e i trattamenti più ambiti? Per scoprirlo MioDottore – piattaforma leader al mondo specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner – ha analizzato i propri dati e coinvolto uno dei suoi esperti, il Dottor Vincenzo Galante, medico estetico e chirurgo plastico di Roma.
Blefaroplastica e mesoterapia, gli accorgimenti estetici più apprezzati dagli italiani
Per scoprire quali sono gli interventi di chirurgia estetica e i trattamenti di bellezza più ambiti dagli italiani MioDottore ha analizzato il numero di ricerche realizzate dagli utenti del Bel Paese sulla propria piattaforma. Per quanto riguarda gli interventi di medicina estetica è il viso ad essere il primo cruccio degli italiani (84%), con ben due operazioni che intervengono sul volto tra le tre più desiderate: bleferoplastica (da sola rappresenta il 64%) e rinoplastica (12%) – rispettivamente in prima e seconda posizione – con la cheiloplastica che segue in quarta posizione (7%). Guardando, invece, ai trattamenti di medicina estetica più gettonati tra gli italiani, il podio è caratterizzato da un interesse prevalente per il dimagrimento, con al primo posto trattamenti mesoterapici (37%) e al terzo la carbossiterapia (14,5%). Diversamente, guadagnano la seconda posizione i trattamenti di acido ialuronico (19%), che a livello estetico viene impiegato per la correzione di rughe o per ritoccare la pelle che ha perso in elasticità.
Top 10 – Interventi più ricercati dagli italiani 
1. Blefaroplastica (viso)                                                                                                                     2. Rinoplastica (viso)                                                                                                                         3. Circoncisione (corpo)                                                                                                                     4. Cheiloplastica (viso)                                                                                                                      5. Liposuzione (corpo)                                                                                                                       6. Addominoplastica (corpo)                                                                                                             7. Mastoplastica additiva (corpo)                                                                                                    8. Autotrapianto di capelli                                                                                                                 9. Laserlipolisi (corpo)                                                                                                                    10. Otoplastica (viso)
Top 10 – Trattamenti più ricercati dagli italiani
1. Mesoterapia (corpo)                                                                                                                      2. Acido ialuronico (viso)                                                                                                                  3. Carbossiterapia (corpo)                                                                                                                4. Botox (viso)                                                                                                                                     5. Filler (corpo)                                                                                                                                    6. Criolipolisi (corpo)                                                                                                                          7. Epilazione (corpo)                                                                                                                         8. Filler labbra (viso)                                                                                                                          9. Laser frazionale (corpo)                                                                                                               10. Roadiofrequenza (corpo)
Chi sceglie il bisturi: prevalentemente donne e di tutte le e
Interrogato sui trend riscontrati negli utlimi anni, il Dottor Galante denota una crescita del numero di pazienti che intraprendono interventi di chirurgia estetica. Ad oggi la fetta maggiore di mercato è composta da donne, sebbene anche gli uomini stiano diventando sempre più attenti al proprio aspetto fisico. Per quanto riguarda l’età, la forbice è molto ampia e coinvolge pazienti dai 18 anni – l’età minima legale per interventi di questo tipo, fino ad età avanzata: in questo caso la valutazione tiene in considerazione anche il livello delle condizioni cliniche generali in rapporto con le possibili complicazioni legate all’età.
L’arrivo dell’estate risveglia il desiderio di ”ritocchi”
L’esperto di MioDottore sottolinea un aumento del desiderio nei confronti di interventi di medicina estetica e trattamenti di bellezza durante i mesi che precedono la stagione estiva, durante i quali crescono le richieste di consulti pre-chirurgici, sia per operazioni minimamente invasive – che assicurano una forma fisica ottimale da mostrare a partire dal mese successivo all'operazione – sia per quelli più complessi, con la consapevolezza che probabilmente nella stagione in corso l’aspetto fisico non sarà ancora eccellente.
Pazienti consapevoli ma anche confusi dalla rete
Nonostante qualsiasi scelta sia molto personale e vari a seconda dei soggetti, esistono elementi comuni tra chi si rivolge a un chirurgo estetico. Infatti, l’esperto di MioDottore commenta:

Le motivazioni che portano un paziente a desiderare un intervento di chirurgia estetica sono le più disparate – da chi convive con il proprio corpo con disagio, a chi vuole ostentare forme ottimali e a volte addirittura eccessive. Il ruolo del bravo chirurgo è quello di rendere il paziente consapevole dell'intervento che si sta per affrontare e di far capire che non è importante diventare come qualsivoglia personaggio famoso, ma semplicemente sentirsi in armonia con se stessi.”

Dott. Vincenzo Galante  - medico estetico e chirurgo plastico di MioDottore

Dalla sua esperienza il Dottor Galante riscontra sempre con maggior frequenza pazienti che arrivano alla prima visita informati, ma che sono spesso anche confusi dalle molteplici informazioni in cui ci si imbatte su Internet. È necessario quindi che il medico li supporti nel riordinare le nozioni acquisite, facendo chiarezza e sottolineando anche le potenziali ed eventuali complicanze. Sottolinea, inoltre:

È fondamentale che il paziente comprenda che l'intervento è l'inizio di un percorso da fare con il chirurgo, che per qualunque necessità si renderà sempre disponibile ad aiutarlo e tranquillizzarlo.”

Dott. Vincenzo Galante  - medico estetico e chirurgo plastico di MioDottore

Per aiutare gli italiani a compiere con consapevolezza scelte che riguardano la cura del proprio aspetto fisico, MioDottore offre strumenti immediati e innovativi che da subito li mettono in contatto con veri professionisti. La piattaforma, infatti, accorcia la distanza medico-paziente e favorisce il rapido accesso a informazioni professionali e certificate grazie alla sezione online "Chiedi al dottore", che offre la possibilità di contattare gli specialisti e sottoporre dubbi e quesiti anche in forma riservata, ricevendo un riscontro entro un massimo di 48 ore.
Note di redazione: I dati si basano sulle ricerche di interventi di chirurgia estetica e di trattamenti di bellezza effettuati su MioDottore tra l'1.01.2017 e il  7.05.2018.

Copy as a Plain Text

Share

Related Stories
MioDottore Awards 2018: svelati i 19 medici vincitori, sono loro i più apprezzati da colleghi professionisti e pazienti

ago

Quasi un terzo dei riconoscimenti è andato a specialiste donne (32%), provenienti da Roma, Milano, Varese e Santarcangelo di Romagna;                                                  Quasi metà dei medici premiati proviene dal Lazio (42%) e in particolare l'87% di loro da Roma;                                            Sul podio delle regioni con il più alto numero di premi ci sono anche Lombardia e Piemonte, rispettivamente con 4 e 3 eccellenze mediche.
MioDottore Awards 2018: arrivano in Italia i premi che celebrano i medici più apprezzati da colleghi professionisti e pazienti

ago

Dopo il grande successo dei Doctoralia Awards in Spagna, Messico, Argentina e Cile, parte la sfida tra 269 esperti italiani per aggiudicarsi il riconoscimento di più apprezzati nella propria categoria di specializzazione. Quasi un terzo degli esperti in gara è donna e un altro 34% viene dal Lazio. 
Il Dottore dei sogni degli italiani? Un’indagine di MioDottore ne svela il profilo

ago

 Il Dott. Lele Martini e la Dott.ssa Meredith Grey in cima ai desideri degli italiani;                                                                  Per il 70% dei pazienti maschi il medico ideale è uomo, contro solo la metà delle pazienti donne (51%);                   Nel Bel Paese il dottore dei sogni è di mezza età, simpatico e tecnologico;                                                                                 In futuro per contattare il medico oltre metà dei pazienti (56%) sogna di continuare a telefonargli, ma anche di usare WhatsApp (39%) e prenotare direttamente online (33%).
Dipendenza da smartphone? I consigli di MioDottore per trovare il giusto equilibrio

ago

Grazie a uno dei suoi specialisti, la piattaforma, ha fatto luce su opportunità e rischi di una vita sempre “connessa”